La passione per il lavoro espande il nostro cervello. Ecco chi sono gli expert brain: la nuova frontiera

La passione per il lavoro espande il nostro cervello. Ecco chi sono gli expert brain: la nuova frontiera

Cos’è un expert brain?

Tra i primi al mondo a studiare questo fenomeno fu Antonio Cerasa, psicologo e ricercatore del CNR. Gli expert brain sono persone che imparano, agiscono, innovano e col lavoro allargano i confini della mente umana. Dei veri e propri superuomini.

Il nostro cervello è completamente modellato dalla passione per il lavoro. Lo rende aperto alle sfide, elastico e plastico. Chi sono, oggi, gli expert brains? Perché riescono a eccellere nel lavoro e nella vita?

Non sono altro che professionisti che eccellono nel loro lavoro. Si tratta, per esempio, di chef, sommelier, matematici, musicisti e sportivi. Ma, non ci crederai, potenzialmente, lo siamo tutti.

Gli expert brain!

Le persone che riescono a risolvere dei problemi, a trovare in modo creativo nuove soluzioni, riescono ad aumentare la loro abilità e renderla così superiore. Un expert brain deforma anche positivamente il proprio cervello.

Il suo consumo medio di ossigeno e metabolico è superiore rispetto alla nostra struttura di base e, di conseguenza, il suo cervello deve deformarsi per rispondere a questa abilità.

 

expert brain

 

Lo chef è sicuramente una delle figure expert brain più interessanti.
Come dicevamo prima, la plasticità neurale aumenta grazie al lavoro, che può rendere il nostro cervello un expert brain.

Antonio Cerasa, psicologo e ricercatore CNR fa questo studio proprio sugli chef e nota che uno chef lavora in cucina, mette insieme gli ingredienti, ma non solo.

Osservando infatti le sue abilità manuali, possiamo notare che non solo lavora ad una velocità e sotto una pressione tale che un essere umano normale crollerebbe dopo qualche giorno.

Gli expert brain lo fanno tutti i giorni, per tutto l’anno.

Questo significa che quell’abilità è stata ormai assorbita al 100% e trasferita in un’altra parte del cervello aumentando, di conseguenza, le capacità di risposta alle richieste dell’ambiente esterno. In questo modo, il cervello di queste persone si è trasformato. Lo chef infatti, per sopravvivere allo stress, si è trasformato ed è diventato più efficiente.

Expert brain è dunque una persona che va oltre la semplice esecuzione di atti o di pensieri, ma spinge il cervello oltre i limiti conosciuti fino a quel momento.

Gli expert brain sono degli ambiziosi pionieri della scienza del cervello. Essi non hanno paura di spingersi oltre ai loro limiti, anzi, provano godimento nello spingersi oltre e nell’eccellere.

Si tratta di persone eccezionali oppure chiunque può esserlo?

Le estreme condizioni sono fondamentali, senza di quelle, non c’è alcun abbattimento di limiti.
Ognuno di noi può diventare un expert brain ma deve essere sottoposto a stress e sviluppare abilità cognitive e mentali.

Il dolore è un gran motore per il nostro cervello. Paradossalmente, quando soffriamo, rinforziamo il nostro cervello, aumentandone la plasticità neurale a prescindere da qualsiasi altro stimolo. Il dolore permette anche la nascita di nuovi neuroni.

 

expert brain foto

 

Il dolore ha una forte valenza antropologica che ci porta alla sopravvivenza e all’evoluzione. Serve alla sopravvivenza e, quindi, quando provi dolore sei costretto a creare nuove strutture neurali per apprendere. Lo stress e il dolore, insieme allo stress, alla creatività e all’ambiente esterno possono creare in ognuno di noi un expert brain.

Expert brain è una persona che va oltre la semplice esecuzione di atti o di pensieri, ma spinge il cervello oltre limiti che prima non si conoscevano.

Migliorare il nostro habitat di lavoro, valorizzando le risorse, l’intelligenza, le capacità di tutti.
Dobbiamo insistere sulla socializzazione. Così possiamo superare i nostri limiti. Anche tramite il lavoro, che è stimolo, passione. E poi, con i ragazzi, servendoci di alcuni strumenti.

 

Vanessa Villa