Sai che il silenzio ci cura per davvero? Scopri perchè!

Sai che il silenzio ci cura per davvero? Scopri perchè!

Il silenzio è delicato. Va scoperto e corteggiato piano piano, come si fa con un uomo o una donna che ci piace. Il silenzio ci cura.

Il silenzio fa bene ed è contagioso. Per conquistarlo però devi partire dai piccoli gesti, quelli che alla fine fanno la differenza.

È magico, soave, curativo. Il silenzio può diventare un vero godimento, un momento di piacere per te e per i tuoi sensi. Mai come adesso, il silenzio è piombato sulle nostre città e forse anche sulle nostre vite.
Perché il silenzio fa bene?

Eravamo sempre in affanno, tra appuntamenti, call, impegni, cene, rush, stress e rumore dilagante e assordante. La nostra mente era talmente satura e assuefatta da non accorgerci nemmeno di cosa ci stava accadendo. Ci stavamo perdendo il ritmo naturale della vita. Il canto allegro degli uccellini, la carezza delle onde del mare e il profumo del tempo. Tempo che ci mancava sempre, col fiato corto e la vita frenetica.

Tempo che ora abbiamo, e fin troppo.

E inesorabilmente, il silenzio è piombato su di noi, come una coperta che copre il nostro irrigidimento e ne scalda le membra. Un silenzio quasi assordante, perché inaspettato, potente e mondiale.

Nel silenzio c’è magia

La tua routine ora è cambiata, non puoi più uscire e questo ti sta mettendo a dura prova.
La mattina, le prime emozioni.

Che ti svegli presto o ti tardi, concediti una piccola pausa e gustati il silenzio delle prime ore del nuovo giorno. Scoprirai il ritmo naturale delle cose, ti accorgerai del suono gentile del tuo respiro. Prova a non accendere subito la tv o a non guardare assiduamente Instagram, ma resisti e ritagliati queste ore per creare, pulire, dedicarti a te come meglio credi.
Scoprirai un mondo, dove il romantico sottofondo musicale della quiete si combina con l’emozione dei colori delle prime ore del giorno. Il silenzio che nasce dall’assenza dei rumori del caos che c’era fino a un mese fa, oggi non c’è più. Gustalo finchè dura.

Parla con voce pacata.

Impara e insegna, soprattutto ai tuoi bimbi, a parlare a bassa voce.
Oltre ad essere buona educazione, parlare a bassa voce è un buon esercizio per ascoltare gli altri (cosa che facciamo sempre meno) e per non sprecare troppe parole inutili nel dire sempre la stessa cosa.

Suonerie e rumore ragionevole.

Abbassa la suoneria e parla piano quando sei al telefono o in video chiamata con gli amici. Siamo 24h al giorno in casa, magari con i nostri cari a 20cm di distanza da noi. Cerca di rispettare il suo spazio e il suo silenzio, farà bene a tutti quanti.

Le orecchie devono fare una cosa per volta.

Le nostre orecchie non sono multitasking, non possono fare e concentrarsi su troppe cose alla volta. Quando pranziamo, specie se siamo in compagnia dei nostri familiari, spegniamo televisione e musica: l’unico rumore che merita questi momenti di condivisione, è quello di una piacevole conversazione. Così, studiare e lavorare con una musica di sottofondo può aiutare, ma con cautela. Anche in questo caso il volume deve essere basso.

Il suono delle emozioni.

Il silenzio è tuo alleato anche con le emozioni. Ciò però non esclude una capacità di controllo per filtrarle e per non ridurci a degli eterni bambini, che trasmettono fragilità e insicurezza. Piangere troppo spesso, essere incerti nel linguaggio e nella parola, smarrirsi in una sensazione di panico: sono tutte conseguenze di emozioni fuori controllo. Meglio provare a gestire le emozioni, innanzitutto con il silenzio della ricerca interiore, dei propri punti di forza e di debolezza, e della scoperta del proprio corpo.

Muovi il tuo corpo in silenzio.

Un momento ideale per scoprire e diffondere silenzio è quello dello sport. Magari è vero, sei in cara, nele solite 4 mura, ma è il momento perfetto per ascoltare il tuo respiro e far fluire liberi i tuoi pensieri. Prova così a lasciare evaporare rancori e malumore. Un silenzio terapeutico, come mezzo per concentrarsi su se stessi, ma anche un modo semplice ed efficace per depurare il nostro cervello.

Cosa migliora la nostra vita?

Il silenzio evoca l’ascolto, l’ascolto evoca la gentilezza
• Scoprite i piaceri e il benessere che regala la gentilezza. La vostra salute migliora di gran lunga, credetemi.
• Chiedi scusa più spesso. Ti sentirai più leggero.
• Perdona. Smetterai di soffrire.
• Impara : tutti i benefici concreti di questa virtù dimenticata
• Come si coltiva il dubbio, e come il dubitare ci aiuta a prendere decisioni giuste